Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Amici’ Category

Da zero a cento in tre passi. Nulla per un anno e poi tre post in un giorno, ma sono stato obbligato dal tempo e dalle situazioni.

Il primo era dovuto, il secondo è capitato improvviso e non avrei mai voluto scriverlo. Il terzo sì !!!

Perché era tanto che volevo usare la parola “Endorsment” ! Che figo.

No scherzo, è che quando mai mi ricapiterà di avere per amico un quasi candidato sindaco ?

Ok, per ora è solo candidato alle primarie, ma si sa, nel cuore rosso della Toscana, vincere le primarie di un certo partito, significa avere grandissime probabilità di diventare sindaco. Un po’ come quei tornei dove in una semifinale si affrontano le due favorite e nell’altra due outsider. Si dice che la prima delle due semifinali sia più o meno una finale anticipata.

E bravo Simone !

E dire che non posso votarti… non sono più residente, lo sai !

Ma non potevi farlo prima ? 🙂

L’ho conosciuto sotto il servizio civile, 14 anni fa, quando allora lui era già un giovanissimo assessore alla cultura. Era un po’ come se fosse il mio capo, dato che mi avevano piazzato in biblioteca. Da lì ne è nata un’amicizia che ha trovato incredibilmente sfogo, udite udite, nel fantacalcio. Un’attività che ci permetteva di rimanere in contatto settimanalmente, di prenderci in giro e di riderci su.

Il tutto si intersecava con i suoi mille impegni, dalla Fornace Pasquinucci della quale è stato per anni presidente, alla sua attuale attività di imprenditore nel campo delle telecomunicazioni, che negli ultimi anni lo ha portato in giro per tutta la penisola a tenere banco di fronte a platee di persone.

Fino all’ultima pazza idea, quella di camminare per tutte le strade del comune, e riportarne le storie sul suo Montelupo Walk, blog per il quale son contento di aver scritto personalmente tre o quattro articoli.

Forse camminare e parlare con la gente in lungo ed in largo per tutto il comune, gli ha fatto scattare l’ultima scintilla e decidere di candidarsi. Chissà. Certo è, conoscendolo, che l’idea doveva frullargli in mente da un po’ di tempo.

Tanto per far capire la dimensione territoriale, il fratello del suo avversario giocava con me a calcio quando ero piccolo. Si tratta dell’attuale vicesindaco, e non sarà quindi una sfida facile, considerato l’abbrivio che potrebbe avere chi arriva da un ruolo importante nella giunta uscente. Infine, chi vince avrà probabilmente per avversario nella corsa a sindaco un altro ragazzo che ho conosciuto da ragazzino. Una generazione che cresce…

Domani a Montelupo quindi votano. Io avrei saputo senz’altro come votare, ma non posso 😦

La cosa bella è che ci sono le primarie anche quassù in collina, nel comune dove abito adesso. Eppure mi sembra di saperne meno di quanto accade giù a valle…

Altre info qui.

In bocca al lupo Simo !

aaa

Read Full Post »

Fiori e musica per te

Non era per scrivere questo post che ho ricominciato a curare il blog, ma non riesco a non scrivere.

Stamani un messaggino ha gelato un giorno quasi primaverile.

A 43 anni non si può andar via così.

Sono andato a trovarlo a novembre, e fui travolto dalla sua incredibile voglia di vivere, da tanto ottimismo e progetti per il futuro che già aveva chiari nella sua mente. Rimpiango ancora di non essere potuto tornare almeno un’altra volta.

Per qualche anno ho avuto il piacere di esserne un compagno di avventure di tante serate, divertenti, spensierate, piacevoli. Poi la vita disegna traiettorie che portano ad allontanarti ed a vederti meno. Ma in un paese piccolo i punti di aggregazione sono sempre gli stessi ed era facile continuare a vedersi e scambiar due chiacchiere. La gente si conosce, lui conosceva tutti e l’intero paese gli voleva bene. Un paese che oggi piange la sua scomparsa, la sua gentilezza, il suo altruismo. Piange una persona buona.

Tanti momenti insieme e gli immancabili auguri di compleanno, particolari visto che siamo nati lo stesso giorno, anche se con sette anni di differenza. Auguri che sono continuati ad arrivare puntuali anche quando, tre anni fa, ho lasciato il paese per vivere altrove, rendendomi gioco forza meno presente.

Oggi è arrivata la brutta notizia. In questi tre-quattro mesi hai insegnato a tanti quanto sia bella la vita e quanto sia stupido lamentarsi per tutte le emerite stronzate che ci riguardano.

Sapevi, ma sorridevi e trasmettevi gioia di vivere.

Che adesso lassù ci sia pace e serenità, con intorno tutti quei fiori che hanno fatto parte della tua vita per tanto tempo, e tutta la musica che sempre hai adorato

Ciao Daniele.

Read Full Post »

Come già successo quasi un mese fa (già passato un mese ?!?) quando lo feci per questo articolo, rebloggo volentieri un altro mio contributo per il blog MontelupoWalk del mio amico Simone Terreni.

Buona lettura e buona camminata !

Montelupo Walk

Ricevo e pubblico molto volentieri un Contributo di Michele Montagnani su via della Fonte a Fibbiana.

L’unica delle cinque vie principali di Fibbiana che non ha sbocchi diretti in Piazza San Rocco è Via della Fonte (in compenso è anche l’unica via che ne incrocia altre due: Via del Piano e Via Giordano Bruno). E’ unita alla piazza grazie ad una viuzza, Borgo dei Guerri, che seppur piccolo è molto importante perché è lì che si trova la Casa del Popolo.

E la Casa del Popolo (il circolo) a Fibbiana è un’istituzione. Nel 2006 ha compiuto 50 anni, e per i festeggiamenti venne addirittura l’ on. Piero Fassino. E poi la situazione è particolare perché in Piazza San Rocco (a 20 metri…) c’è l’ MCL (il circolino), il bar del prete. Un po’ come Peppone e Don Camillo, solo che ormai è tutto all’acqua di rose, ma sarebbe…

View original post 623 altre parole

Read Full Post »

Rebloggo volentieri un post che ho scritto in questi giorni per il blog di un mio amico.

Si tratta di Simone Terreni, un tipo che si è messo in testa di esplorare tutto il comune di Montelupo Fiorentino (meno male che è piccolo)  scarpinando per ogni singola via, anche la più piccola e nascosta, e raccontare una storia su ogni strada percorsa. Ogni tanto chiede aiuto agli amici e quello che ho rebloggato è il mio piccolo contributo.

Il suo blog è MontelupoWalk . Simone è un autentico esperto di questo mondo. A dirla tutta fu lui che mi spinse ad aprire un blog tutto mio nell’ormai lontano 2006. Lui ne aveva già uno suo personale ed in più stava pure contribuendo alla rete di Blogosfere. Come se non bastasse, dato che con altri otto amici facevamo un torneo di fantacalcio, ci convinse pure ad aprire un blog per gestirlo.

Insomma un vero e proprio blogger.

Si può forse dire di no a tale invito ?

Montelupo Walk

Ricevo e pubblico molto volentieri un contributo di Michele Montagnani su via Giordano Bruno:

Via Giordano Bruno è la via più lunga di Fibbiana,
ed è quella che porta a Montelupo, passando per Torre e S.Quirico. E’ una delle cinque vie che diramandosi da Piazza San Rocco costituiscono lo scheletro principale del paese, tant’è che negli anni in cui vengono organizzati i giochi delle “borgate fibbianesi”, le squadre riportano proprio i nomi delle cinque vie principali: Fonte, Croci, Piano, Ponte e… Botteghe !
Come, e Via Giordano Bruno ???

Per un fibbianese, Via Giordano Bruno non esiste, esiste Via delle Botteghe.

“Indo’ tu stai ?” “Alle botteghe!”

La cosa da piccolo non mi è mai quadrata: di botteghe alla fin fine non ce n’erano tante.

C’era Francesco, alimentari vecchio stampo proprio in cima alla via, dove tocca Piazza San Rocco, davanti alle scuole elementari (oggi asilo). Poi c’era…

View original post 634 altre parole

Read Full Post »

Che i Sogni continuino

Da tempo non scrivevo sul blog e mi dispiace farlo in un’occasione così.

Mi chiamava Giamburrasca e nel “periodo d’oro” (se così si può chiamare) di questo blog, quando ancora stava sopra WLS, lei era una delle più assidue frequentatrici, insieme a tutto un giro di amici di link che stava crescendo pian piano, ma costantemente. Poi mi si è seccata la vena ed io ne sono uscito un po’. Ma quando sono tornato, grazie anche alla nuova spinta data da WordPress, lei era sempre lì.

Era Ross la Signora dei Sogni. Non ci siamo mai conosciuti direttamente, non ho mai partecipato ad un barcamp. Ma il contatto telematico era sempre vivido quando scriveva lei. Dava l’impressione di forza, vitalità e purezza. Chi ha avuto la fortuna di conoscerla parla di una persona straordinaria, ed io ci credo.

Chissà, adesso magari ci leggerà tutti da lassù.

Buon riposo Ross, e non smettere di sognare.

Read Full Post »

… se non qualcosina di più addirittura !
Come capita a chi non si vede da una vita.
Ad esempio tutto (o quasi) il gruppetto dei compagni delle scuole elementari.
Avevamo meno di dieci anni, adesso ne abbiamo (poco) più di trenta…

Una bella serata !

12469130062839569712300.jpg

Read Full Post »

Re-Cicced

Dopo qualche dubbio espresso dall’Organizzazione Casalinga un mesetto fa, alla fine la Cicciata s’è fatta anche quest’anno.
A dispetto della novità di un conto da pagare, per altro molto basso e quanto meno giusto segno di riconoscenza verso chi ci ha accolti e satollati a dovere, quest’anno c’erano più persone si un anno fa, quando ancora l’evento era gratuito.

Il che significa che evidentemente Re Ceasar & Family avevano fatto le cose a dovere e soddisfatto talmente tanto gli astanti, da rendere ben voluta, anzi direi pure richiesta (se non imposta), la seconda edizione.
Non sto a dilungarmi sul menù, sulle presenze e sui personaggi caratteristici, che tanto bene o male tutto ciò si ricalca su quanto detto nella prima edizione.
Aggiungo che l’ambiente era stato simpaticamente dotato di una cartellonistica artigiana ad annunciare la location de "La Cicciata".
Ed infine il tempo ci ha donato una bellissima giornata di sole.

Che dire… arrivederci al Primo Maggio 2009 !

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: